Seconda missione di soccorso in 48 ore per l’82° C.S.A.R. di Trapani

Continua la cooperazione tra l’82° Centro CSAR di Trapani e il C.N.S.A.S. – Sicilia


Una donna di 56 anni è stata soccorsa per una potenziale frattura alla caviglia, scivolando lungo il sentiero della Riserva Naturale dello Zingaro. Località bellissima, ma anche inaccessibile ai mezzi di soccorso, per cui il C.N.S.A.S. ha richiesto l’intervento dell’elicottero del 15° Stormo dell’Aeronautica tramite la Sala Operativa del Rescue Coordination Center (RCC) del Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico, che ha attivato l’equipaggio pronto di allarme a Trapani Birgi.

L’equipaggio misto è arrivato rapidamente nella zona delle operazioni di soccorso, e precisamente alle 15:30 di domenica 19 luglio nella zona di Cala Berretta, dove si è calato con il verricello per immobilizzare e mettere in sicurezza l’infortunata.

Immagine dei soccorsi a Cala Berretta (Fonte: Sito Facebook – CNSAS)

Alle 16:00 l’elicottero è atterrato finalmente sul campo sportivo di Castellammare del Golfo per affidare la donna alle cure mediche del 118.

La squadra di soccorso dell’Aeronautica, rientrata in base dopo circa tre ore di attività operativa, ha ripreso la normale prontezza SAR nazionale poco dopo le ore 16:30 in attesa di un potenziale successivo ordine di missione.

Un doppio Mammajut per l’82° !!

NOTA

L’82° Centro è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi, operando in qualsiasi condizione meteorologica. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato più di 7300 persone in pericolo di vita.

APPrOFONDimenTO

2017: Esercitazione congiunta tra Aeronautica Militare e CNSAS Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *