News: Il Colonnello Giacomo Zanetti è il nuovo Comandante del 15° Stormo


Nella mattinata di giovedì 17 Settembre 2020, il Colonnello Diego Sismondini ha lasciato il comando del 15° Stormo al Colonnello Giacomo Zanetti.

BASE AEREA DI CERVIA

La cerimonia è avvenuta con sobrietà, a causa delle doverose limitazioni e restrizioni imposte dalla persistenza dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, per cui anche ai familiari più stretti è stata preclusa la partecipazione come ospiti.

Il Generale di Divisione Aerea Achille Cazzaniga, Comandante del C.F.S.S. (Comando delle Forze di Supporto e Speciali), ha presieduto l’evento che nella sua essenzialità non è stato sicuramente meno emozionante di altri cambi di comando.

Col Sismondini

Il Colonnello Sismondini ha rimarcato come in uno dei momenti più cupi e difficoltosi della nostra storia, gli uomini del Quindicesimo abbiano saputo reagire con serietà e coraggio in modo tale da superare qualsiasi ostacolo, anche se questo è comparso come invisibile e sconosciuto.

 

Col Zanetti

Il Colonnello Zanetti, visibilmente emozionato ricordando la sua prima assegnazione da giovane Tenente al 15°, ha sottolineato come sia scritto nel DNA del personale dello Stormo quello spirito che caratterizza la scelta di anteporre sempre la salvaguardia degli altri e della vita umana.

Il Comandante uscente, ricordando l’ampio spettro di “Capabilities” del 15° Stormo che va dal SAR agli AIB (Antincendi Boschivi), dal PR (Personnel Recovery) al SAOS (Supporto Aereo alle Operazioni Speciali), senza dimenticare le capacità raggiunte nello SMI (Slow Mover Interceptor), ha voluto ringraziare di persona il Gen. Achille Cazzaniga per la costante attenzione avvenuta durante il periodo primaverile di lockdown, nel quale il 15° Stormo ha dimostrato ancora una volta di riuscire ad essere in maniera assoluta a disposizione di coloro che hanno bisogno di aiuto, superando qualsiasi problematica con forza, coraggio e passione, in modo esemplare.
Oltretutto, il picco pandemico avvenuto da fine febbraio a metà maggio, è coinciso durante un complesso e delicato processo di acquisizione di nuovi mezzi di soccorso, di riorganizzazione degli assetti e di ristrutturazione delle infrastrutture dei centri e dei gruppi dipendenti, al fine di servire al meglio l’aeronautica e il paese nei molteplici compiti che sono assegnati allo stormo.

Al termine del discorso di commiato, il Col. Sismondini ha voluto ringraziare i suoi affetti più preziosi, la sua famiglia, ma ha voluto estendere il ringraziamento anche a tutte le famiglie del personale del Quindicesimo, partecipi indirette delle attività e dell’impegno quotidiano dei loro cari per il bene comune.
Gli uomini e le donne del 15° Stormo, sono riusciti ad affrontare e superare allo stesso tempo ansie e difficoltà mai conosciute e viste prima.

In sintesi, è stato un sincero tributo a tutti i militari e i civili che in silenzio fanno il proprio dovere, tenendo alto il prestigio e l’onore della nostra bandiera.

Achille Cazzaniga

Il Generale Achille Cazzaniga ha concluso la cerimonia rimarcando tutti gli obiettivi e i traguardi raggiunti dallo Stormo, manifestando la sua piena gratitudine a tutto il personale della Base Aerea di Cervia per il livello di assoluta eccellenza raggiunto.

 

Mammajut 

 


Il 15° Stormo ha il compito di recuperare gli equipaggi in difficoltà in tempo di pace (SAR – Ricerca e soccorso) ed in tempo di crisi ed in operazioni fuori dai confini nazionali (C/SAR – Combat SAR), di supporto alle Operazioni Speciali nonché di concorrere in caso di gravi calamità ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi e, di recente anche il supporto all’attività di antincendio boschivo.

Il livello addestrativo degli equipaggi, le caratteristiche tecnologiche degli elicotteri in dotazione nonché l’impiego di apparecchiature e tecniche speciali, quali l’utilizzo di visori notturni, fanno spesso del 15° Stormo l’unica componente elicotteristica in grado di gestire con successo le situazioni di emergenza più complesse grazie, come ad esempio, la capacità d’impiego di giorno, di notte e in condizioni meteo marginali.

Ogni volta che un elicottero del 15° Stormo si alza in volo o sta salvando una vita umana, o si sta addestrando per farlo.

Dalla sua costituzione ad oggi infatti, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 7300 persone in pericolo di vita.

4 risposte a “News: Il Colonnello Giacomo Zanetti è il nuovo Comandante del 15° Stormo”

    1. Grazie,
      ho cercato di riportare e sintetizzare quanto avvenuto durante il recente cambio di comando in maniera fedele.

      Per quanto riguarda il sito web, bisogna sottolineare che all’inizio dell’anno, è stato fatto un grande lavoro di progettazione del nuovo sito internet da parte della Redazione, al fine di rendere maggiormente fruibili tutti i contenuti.

      In questa strategia di ‘rivoluzione’ rientrava anche la scelta di avere una vera e propria rottura dal punto di vista grafico nei confronti del vecchio sito.
      La scelta di utilizzare colori cupi, o meglio colori dark, è stata una scelta ponderata che è risultata poi vincente.

      Dalle statistiche riguardanti gli accessi, avevo notato che quasi l’80% dei visitatori del sito si collegava (e si collega tuttora) tramite dispositivi mobili per leggere gli articoli.
      Per questo motivo è stato scelto di utilizzare uno sfondo piuttosto scuro con caratteri chiari e brillanti.
      Infatti, chi è in movimento (magari in elicottero, o semplicemente in viaggio) con il riverbero della luce del sole, vede decisamente meglio in questa modalità. Ovviamente, in dark mode, vede benissimo di notte!

      Un recente articolo di informatica scritto su libero.it ,spiegava addirittura come impostare e forzare a tal fine la modalità dark:
      https://tecnologia.libero.it/come-forzare-la-modalita-scura-su-ogni-sito-con-chrome-31167

      Un secondo valido motivo per l’utilizzo di colori scuri come sfondo, è stato per valorizzare maggiormente le immagini e i filmati video, che hanno avuto un successo inaspettato in termini di visite:
      https://www.gd15.it/news/exe/sei-ore-di-volo/

      https://www.gd15.it/la-nostra-vita/cronache-di-operazioni-ed-esercitazioni/interviste/servizio-rai-al-15-stormo-di-cervia/

      https://www.gd15.it/la-nostra-vita/cronache-di-operazioni-ed-esercitazioni/interviste/il-trasporto-in-bio-contenimento-illustrato-dal-comandante-del-15-stormo/

      Con la modalità con sfondo scuro ci si distrae di meno visionando i singoli contenuti.

      Per effettuare un confronto tangibile, la invito a visionare l’articolo “Sublime Al Ricordo” prima sul seguente link:
      https://www.gentedelquindicesimo.it/index.php/nosvita/pezzi/ricerche/sublime-al-ricordo

      e poi “in modalità dark”:
      https://www.gd15.it/sublime-al-ricordo/

      risulteranno su quest’ultimo, sia i contenuti multimediali che la leggibilità valorizzati, ma non voglio farle cambiare idea sui siti dark, o cupi, perchè “De gustibus non est disputandum!”

      Concludendo, non escludo che in un prossimo futuro possa essere aggiunto un tema inverso, anche se al momento le priorità sono rivolte principalmente alle attivazioni delle pagine per le Sezioni Territoriali.

      La saluto cordialmente,
      il Web Advisor della
      Gente del Quindicesimo.

  1. Concordo con Francesco, si poteva fare decisamente di meglio con la scelta grafica del sito, inoltre il video iniziale ha una risoluzione pessima.

    A mio avviso i colori che rispecchiano meglio l’ “Arma Azzurra” sono altri, ben più luminosi e vivaci.

    Cordiali saluti.

    1. Roger,
      è stato ripristinato il video originale dell’aeronautica,
      più pesante in termini di consumi di byte, ma, decisamente più definito.

      Cari saluti.
      Webmaster GD15.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *