84° Centro CSAR – Soccorso in montagna


Su richiesta della delegazione CNSAS Basilicata, è stato portato a termine un soccorso in montagna in favore di due alpinisti in grave difficoltà a causa delle condizioni climatiche avverse in località Monte Alpi in provincia di Potenza.

L’intervento, recepito dal “Rescue Coordination Center” del Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (FE), è stato quindi autorizzato con l’allertamento del personale in servizio in prontezza SAR nazionale dell’84° Centro CSAR di Gioia del Colle.

L’intervento è stato immediato e condotto in concorso con un elicottero dei Vigili del Fuoco di Bari. Le due persone salvate di 42 e 23 anni, sono state trovate in discrete condizioni di salute e recuperate inizialmente in un campo base opportunamente allestito alle pendici del Monte Alpi (PZ).

Erano presenti sul posto i preziosi uomini del locale CNSAS che avevano lanciato l’allarme (vedi foto).

L’esito positivo della missione, ha richiesto due sortite e più di quattro ore di volo del ‘nostro’ HH-139A.

Mammajut 84°

 

FONTI

Linosa: elicottero dell’82° in soccorso di una ventenne con trauma cranico

Venerdì 15 gennaio, un elicottero HH-139 dell’AM in forza all’82° Centro CSAR è decollato dall’Aeroporto di Trapani Birgi nel cuore della notte (23:10) per prestare soccorso ad una ventenne con un trauma cranico sull’Isola di Linosa.

L’intervento è stato autorizzato dalla sala operativa del “Rescue Coordination Center” del Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (Ferrara).

Da notare che durante il tragitto di andata, un operatore del 118 di Trapani si è unito all’equipaggio dell’A.M.

Sembrerebbe ‘ordinaria’ amministrazione per gli uomini del quindicesimo, se non fosse che durante il tragitto ci sono state condizioni veramente pericolose per un qualsiasi elicottero, con condizioni meteo di ridotta visibilità e vento traverso a raffiche fino a 35 – 40 nodi!


Lo scenario è stato reso, ovviamente, ancora più impegnativo per i piloti a causa dalle delicate condizioni della paziente. Infatti, il viaggio di ritorno è durato esattamente 90 minuti a fronte dei 50 occorsi per arrivare.

Fortunatamente, la missione è pienamente riuscita con il sospirato arrivo all’Ospedale Civico di Palermo, con atterraggio avvenuto poco prima delle due di notte (01:44) del 16 gennaio 2021.

Lasciata la paziente alle dovute cure sanitarie, l’equipaggio ha fatto ritorno alla base di Trapani dove ha ripreso la normale prontezza SAR nazionale.

 

Mammajut

LA GRATITUDINE

Per quasi un anno, abbiamo fatto tutto il possibile per stare al sicuro. Molti di noi possono dire, con molta cautela, di non essere stati colpiti direttamente o duramente. Tuttavia questa affermazione è imperfetta, perchè da pochi giorni è stato pubblicato un articolo riguardante alcuni cari amici e soci che, purtroppo, ci hanno tristemente lasciato… Leggi tutto “LA GRATITUDINE”

La Madonna Pellegrina è arrivata alla Base Aerea di Cervia – Sede del 15°

Il programma per i festeggiamenti del centenario dalla proclamazione della Madonna di Loreto, “Patrona degli Aeronauti”, è stato modificato  per l’emergenza sanitaria.

Anche se in giustificato ritardo, è ripartito anche il suo cammino itinerante, che ha visto l’arrivo oggi sulla base aerea di Cervia.

Leggi tutto “La Madonna Pellegrina è arrivata alla Base Aerea di Cervia – Sede del 15°”