Uomo in imminente pericolo di vita trasportato da Ponza a Latina a bordo di un elicottero HH-139A dell’A.M.

TRASPORTO SANITARIO D’URGENZA


Nel pomeriggio di oggi (24/06/2021), un elicottero HH-139A dell’85° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare è stato allertato per effettuare il trasporto d’urgenza dall’isola di Ponza (LT) di un uomo in imminente pericolo di vita.

La richiesta di intervento è pervenuta al Rescue Coordination Center del Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (FE) dalla Prefettura di Latina e poco dopo l’elicottero è decollato dalla base aerea di Pratica di Mare per raggiungere l’aeroporto militare di Latina, sede del 70° Stormo,  per caricare a bordo l’equipe medica. 

Dopo essere ripartito dal capoluogo laziale, l’elicottero è atterrato sulla piazzola del teleposto di Ponza (LT) presso la quale l’uomo è stato imbarcato;

l’equipaggio è poi prontamente decollato alla volta dell’aeroporto militare di Latina dove ha affidato il paziente alle cure dei medici del 118.

L’elicottero è poi rientrato sulla base di Pratica di Mare per riprendere la normale prontezza per l’allarme SAR nazionale.

L’85° Centro C.S.A.R.  è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi, operando anche in condizioni meteorologiche marginali.”


Ringraziamo il Comandante dell’85° Centro CSAR di Pratica di Mare
T.Col. Pil. Pietro Russo per l’articolo e le foto a corredo.



N.D.R.

Aggiungo solo una riflessione: in servizio a Ciampino presso l’85° Gruppo SAR del 15° Stormo, ho iniziato con l’elicottero AB 204 ad effettuare il trasporto di ammalati in imminente pericolo di vita dall’isola di Ponza, ancor prima della realizzazione di una piazzola di atterraggio al Teleposto A.M. ai bordi delle antenne Tacan.
Sono passati 45 anni ma il trasporto in elicottero da Ponza non solo di persone in imminente pericolo di vita ma anche di persone che necessitano solo di un ricovero ospedaliero, si concretizza sempre, per l’urgenza o per la impossibilità a volte di effettuare il trasporto via mare, come un vero e proprio salvataggio di una vita umana.

 

 

Condividi l'articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.