Linosa: elicottero dell’82° in soccorso di una ventenne con trauma cranico

Venerdì 15 gennaio, un elicottero HH-139 dell’AM in forza all’82° Centro CSAR è decollato dall’Aeroporto di Trapani Birgi nel cuore della notte (23:10) per prestare soccorso ad una ventenne con un trauma cranico sull’Isola di Linosa.

L’intervento è stato autorizzato dalla sala operativa del “Rescue Coordination Center” del Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (Ferrara).

Da notare che durante il tragitto di andata, un operatore del 118 di Trapani si è unito all’equipaggio dell’A.M.

Sembrerebbe ‘ordinaria’ amministrazione per gli uomini del quindicesimo, se non fosse che durante il tragitto ci sono state condizioni veramente pericolose per un qualsiasi elicottero, con condizioni meteo di ridotta visibilità e vento traverso a raffiche fino a 35 – 40 nodi!


Lo scenario è stato reso, ovviamente, ancora più impegnativo per i piloti a causa dalle delicate condizioni della paziente. Infatti, il viaggio di ritorno è durato esattamente 90 minuti a fronte dei 50 occorsi per arrivare.

Fortunatamente, la missione è pienamente riuscita con il sospirato arrivo all’Ospedale Civico di Palermo, con atterraggio avvenuto poco prima delle due di notte (01:44) del 16 gennaio 2021.

Lasciata la paziente alle dovute cure sanitarie, l’equipaggio ha fatto ritorno alla base di Trapani dove ha ripreso la normale prontezza SAR nazionale.

 

Mammajut

Condividi l'articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.