Cerimonia per il 10° anniversario dalla scomparsa dell’aerosoccorritore Alessandro Musacchio

di Matteo Colonna

Era il 12 giugno 2012, quando il Primo Maresciallo Alessandro Musacchio, aerosoccorritore in servizio presso l’81° Centro Addestramento Equipaggi del 15° Stormo di Cervia, perse tragicamente la vita, durante un’attività addestrativa all’interno del sedime aeroportuale.

Il monumento dedicato dai colleghi ad Alessandro Musacchio

Ieri pomeriggio, 12 giugno 2022, per il decennale dalla sua scomparsa, si è tenuta una cerimonia ristretta all’interno dell’aeroporto, dove erano presenti il Comandante dello Stormo, Col. Giacomo Zanetti, i familiari e i colleghi che a vario titolo hanno condiviso momenti lavorativi e non, tutti raccolti intorno al monumento a lui dedicato.

La commemorazione ha avuto inizio alle ore 17, con un intervento del Cappellano di Reparto, e ha visto tutti i partecipanti indossare una speciale maglia, appositamente creata per l’evento.

Non sono mancati i momenti di commozione, nel ricordare lo spessore umano del “CAPO TEAM”, che aveva abbracciato la nobile causa degli ARS, quella di contribuire al salvataggio delle vite umane.

Una passione che aveva nell’animo, come testimoniato dalla sua famiglia allargata, gli ARS e gli uomini degli equipaggi con cui ha condiviso tante emozioni.

Mammajut

Condividi l'articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.